Tra primi like ai miei post su questo sgangherato blog quello che più mi ha colpito è il like di nonapritequelforno, autore dell’omonimo Blog.

Mi è rimasto impresso per il semplice motivo che è stato il primo apprezzamento da un blogger che fa qualcosa di completamente diverso dal mio. Come è facile intuire dal nome, nonapritequelforno ha un blog di cucina, quindi, non è solo una cosa diversa da quello che faccio io qua ma, la cucina, è una cosa per cui io non ho passione.

In casa mia cucina mia moglie che è brava, io sono uno che rientra in casa e si fa due wurstel e un piatto di pasta (quando proprio va bene).

Quindi mi sono fatto un giro sul suo Blog, ho preso due kili leggendo solo i suoi post e ho deciso di fare la prima Gonzo ricetta della storia.

Naturalmente, essendo una Gonzo ricetta, c’è una storia dietro e la storia è che, semplicemente, quella che adesso è mia moglie e che all’epoca era la mia ragazza con cui convivevo da poco, tornava a casa troppo tardi per preparare qualcosa da mangiare e mi ha detto le parole che ogni maschio non si vuol mai sentir dire: «Fai te.» come chiunque si sia ritrovato in una situazione analoga il «Fai te.» è diventato un pomeriggio sul divano e, a mezz’ora dal momento in cui avrei dovuto fare i conti con la mia pigrizia, arrangiarsi con quel poco che c’era in casa che, in questo caso, si trattava di:

  • 2 patate
  • Mezzo dado per il brodo
  • Mezza cipolla
  • 6 coste di sedano
  • Corn Flakes

Questi gli ingredienti per due persone per la Crema di crema alla Brizio (Sì anche in questo caso una citazione ed era tempo fa, sono AvantPop nell’animo che ci vuoi fare!).

Quindi, ora che hai raccattato questa roba di cui sopra, procedi così:

1) Lessa le patate e, nel mentre prepara il brodo.

2) Prepara una pentola e mettici a rosolare la mezza cipolla, dopodiché, aggiungici le coste di sedano tagliate a pezzetti, dopo poco anche le patate lesse tagliate a pezzetti e ricopri il tutto con il brodo. Fai cuocere per 10 minuti.

3) Mixa con il frullatore ad immersione, aggiusta di sale e fai rassodare facendo ribollire un po’ il tutto. Quando sarà cremoso impiatta.


4) Aggiungi i Corn Flakes leggermente sminuzzati, pepe, olio e grana.

Ecco fatto. Naturalmente la reazione al piatto è stata molto più positiva rispetto alla quantità di tempo e risorse impiegate per la preparazione (e anche all’aspetto perché la roba verde, diciamolo, fa sempre un po’ impressione) sennò non te lo avrei mai proposto.

Buona Crema di Crema.