Il vizio

Racconto breve. Parte 2 di 3 Il giorno dopo la chiamai e la invitai a cena. Disse di sì. Quella notte facemmo sesso come non l'avevo mai fatto. Mi è capitato di andare a letto alla prima sera con altre ragazze, non sono un bigotto. Ma quello che ha detto quella ragazza la notte in…

Le citazioni

Questa è una regola che ho preso dal genere AvantPop a pieno modificandola un pochino per i miei loschi affari. Come ti ho già spiegato il Gonzo nasce come genere giornalistico e vede la sua naturale evoluzione a livello narrativo (per quello che è la mia opinione) nell'AvantPop. L'AvantPop ha dei canoni precisi e, il…

Il vizio

Racconto breve. Parte 1 di 3 «Adesso tutto a dritto.» Oggi ha i capelli neri a caschetto ricci, come quando ci siamo conosciuti. Minchia quant'è bella. Mi guarda. «Guarda la strada sennò andiamo a sbattere.» Giro lo sguardo verso la strada. La campagna romana è tutto intorno a noi ma io non faccio che pensare…

Balotelli, Liliana Segre e un baule

Ci sono un po' di notizie che si sono accumulate nella mia testa in questi giorni, una dopo l'altra. Tre, per essere esatti, tre notizie che, nel mio modo strano di pensare, hanno tutte un minimo comune denominatore. Solo che una di queste tre è del 1903. Ero in macchina e, in macchina come sempre…

Ma Ma

Racconto breve. Parte 2 di 2 https://flic.kr/p/rZzuP2 «Ma Ma, sveglia!» Sono sul mio letto fuori è giorno, Riccardo è accanto a me. «Ma Ma hai fatto un incubo?» Sono sudata. «Sì... sì devo aver fatto un brutto sogno.» Ho la voce spezzata, le gambe mi tremano. Abbraccio Riccardo. «Profumi di sole Ma Ma!» Lo bacio…

I due Sbigorni

È un problema più che conosciuto ma poco affrontato dell'educazione dei figli: Il momento in cui iniziano a ripetere ossessivamente, compulsivamente per giorni la stessa canzoncina rompicoglioni. Mio figlio più grande ha quattro anni, quindi sono all'inizio di questo calvario sonoro ma già mi sono fatto un'idea del famoso terrorismo psicologico perpetrato dai soldati americani…

Ma Ma

Racconto breve. Parte 1 di 2 «Ma Ma!» Mi sveglio. Riccardo mi guarda. Mi sono addormentata sul divano. «Ma Ma dormivi?» «Mi sono appisolata, com’è andata a scuola?» Mi metto a sedere. «Bene!» «Come sempre, rispondi sempre bene. Poi succede come l'altra volta che la maestra mi ha detto che hai litigato con Davide!» Scuote…